Accedi al sito
Serve aiuto?
image0
image1
image2
image3
image4
image5
image6
image7
image8
image9

colourbox

 

COLOURBOX: l'ideazione

Colourbox nasce dalla semplice successione cromatica dei pastelli a cera, o gessetti colorati, incorniciati da una scatola. L’obbiettivo va oltre il gesto formale scaturito da una suggestione.
Attraverso un progetto strutturato, l’oggetto stesso si ingrandisce fuoriscala per tradursi, materialmente, in altro oggetto, altrettanto semplice nel suo essere, mantenendone le caratteristiche di gioco e semplicità: la seduta.
La scatola in sé rappresenta una scoperta cromatica: il telaio strutturale è anche cornice di cuscini cilindrici, manualmente amovibili, sfoderabili e intercambiabili, a soddisfare le esigenze funzionali / estetiche o solo per gioco, proprio come in presenza di una scatola di colori.


the simple succession of color crayons, or colored chalk, framed by a box.
The goal goes beyond the formal gesture originated from a suggestion.
Through a structured project, the object itself is enlarged out of scale to be expressed, materially, in another object, equally simple in its being, while maintaining the game features and simplicity: sitting.
The conceptual simplicity generates flexibility and elasticity of the object.
 
The box itself is a chromatic discovery: the structural frame is also frame of cylindrical cushions, manually removable and interchangeable, to meet the functional / aesthetic or only for game, just like in the presence of a colors box.
The character is essentially playful and timeless: color is a key element, both declined in monochrome B / W, both in MULTICOLOR.
 
The simplicity of the components is the strength of its versatility.
 
The seat is foldable, stackable, assembled: his "working" part of the game, adds interest and curiosity.
The single box is 'fold' in two and forms a soft chair: around the central cylinder rotates the seat, stabilized grounded by a support frame, designed on the inside and that opens only when functional.
The frame in its thickness contains all the component parts: the two shields to form seat / back and the cylinders soft coating.
 
The color scheme is also visible on the back by horizontal cuts on the surface so that the object in its 3D, minimizes the difference-front/back, becoming the subject to see, touch, hang.
Colourbox B / W - Colourbox MULTICOLOR
 Dimensions
 mm. 440 L x 860H x 110
 Materials
 wood lacquered plywood-polyester fabric – Velcro

 

 

 

COLOURBOX 1.0: la realizzazione

Al progetto è seguita la necessità di dare forma compiuta all'idea.

La semplicità dei componenti è il punto di forza della sua versatilità.
La scocca di bordo nel suo spessore contiene tutte le parti componenti: i due scudi a formare seduta/schienale e i cilindri di rivestimento. La seduta è pieghevole, impilabile, assemblabile: il suo “funzionamento” fa parte del gioco, aggiunge interesse e curiosità. I cilindri possono essere di poliestere (anche riciclato) rivestiti da tessuto sfoderabile, derivato dallo stesso materiale (tipo ‘newlife’).
Il carattere è essenzialmente ludico e senza tempo: il colore è l'elemento chiave, sia declinato nel MONOCHROME, sia nel MULTICOLOR.

Il primo progetto è stato realizzato in forma di prototipo nell'estate del 2012 (COLOURBOX 1.0) ed è stato esposto per la prima volta nel mese di ottobre alla mostra Red Rug for Italian Interior che si è tenuta dall'11 al 26 presso gli spazi di VENTIQUE 77 Lots Road, Chelsea, London in contemporanea al Frieze Art Fair​. 

 

 
COLOURBOX 2.0: l'evoluzione

Nell'autunno del 2012 viene studiata la nuova versione di COLOURBOX che porterà alla realizzazione di un nuovo prototipo che darà pienamente forma e contenuti al progetto.

La scatola singola si ‘piega’ in due e forma una sedia morbida: attorno al cilindro centrale ruota il piano di seduta, stabilizzato a terra mediante un telaio di appoggio, disegnato al suo interno e che si apre solo nel momento funzionale.

Il gioco cromatico è visibile anche sul dorso mediante tagli orizzontali sulla superficie così che, nel suo 3D, riduce al minimo la differenza fronte – retro diventando oggetto da vedere, toccare, appendere.
Un’ala di acciaio, su cui è inciso il nome del prodotto, è utile al funzionamento: insieme le scatole, impilate a quattro una sull’altra, compongono una seduta informale, un colorato piano di appoggio.
 
 
 
 
UAMI registrato 30/03/2012_n°002018069-0001
Brevetto per Modello di Utilità n°0000280607_08-04-2013
Marchio d'Impresa depositato n°GE2013C000176_08-04-2013
ADI registro progetti prot.n°2758 reg.BEDA
 
 
 
COLOURBOX: le esposizioni
PROMOTE DESIGN DIN 2105 - Fuori salone del Mobile a Milano
14-19 aprile 2015 via Massimiano 6 zona Lambrate (Milano)     
 
 
   
ARTOUR-O il MUST a Montecarlo
XVIII edizione nell'ambito del mese della Cultura e della Lingua Italiana      
12-21 ottobre 2013   CREM Le Mirabeau 1, av. Princesse Grace
Monte Carlo MONACO 
     

 
Young Ethic Design Brera Design District      
09-14 aprile 2013   via Formentini 10, Brera, Milano
 
ZATOO ha partecipato nel mese di aprile all'evento Young Ethic Design all'interno del Design Week milanese che si è tenuto dal 09 al 14 presso gli spazi espositivi di via Formentini 10.
Tale iniziativa è stata organizzata da BEVISIBLE + e ha visto la presenza di altri 9 giovani designer.
In questa occasione ZATOO ha presentato il  prototipo 2.0 della seduta COLOURBOX che ha definito l'evoluzione del progetto iniziato nella primavera del 2012.
       
 
                                                                                           
Red Rug for Italian Interior                                 
10-26 ottobre 2012 VENTIQUE 77   Lots Road, Chelsea, London  
 
ZATOO ha partecipato nel mese di ottobre alla mostra Red Rug for Italian Interior che si è tenuta presso gli spazi di VENTIQUE 77 Lots Road, Chelsea, London in contemporanea al Frieze Art Fair.
Tale iniziativa è stata organizzata da Ellequadro documenti per ARTOUR-O il Must 2012.
In questa occasione ZATOO ha presentato il primo prototipo della seduta COLOURBOX
.